Milan, la panchina di Giampaolo è a rischio: Spalletti in pole position

Il Fondo Elliott sarebbe disposto a spendere per un allenatore esperto. La vittoria contro il Genoa non è bastata

Marco Giampaolo

La vittoria contro il Genoa non pare bastata a salvare la panchina di Marco Giampaolo. Il Milan sta "riflettendo" sul da farsi ma è molto probabile che, complice lo stop del campionato per una domenica, la società di via Aldo Rossi decida di cambiare l'allenatore esonerando, dopo sette giornate e quattro sconfitte, il tecnico ex Sampdoria.

La partita al Marassi è stata infatti altalenante. Il primo tempo è stato da buttare via, il secondo molto meglio (con Leao e Paqueta in campo), ma alla fine i tre punti sono arrivati solo grazie al rigore parato da Reina sul finale. E i rossoneri non hanno certo brillato. Ad esempio non sono riusciti a sfruttare pienamente la superiorità numerica acquisita per gran parte del secondo tempo.

Luciano Spalletti, ex Inter ora a riposo, è il nome preferito per sostituire Giampaolo. Ci sono due problemi: costa molto (ha un contratto da 5 miloni di euro con l'Inter fino al 2021. E non avrebbe tutta questa voglia di provare l'avventura Milan. Anche perché obiettivamente non gli verrebbe data in mano una squadra ad altissimo livello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

D'altra parte la dirigenza del Milan sembra avere compreso che, proprio perché la rosa non ha veri fuoriclasse, la strada migliore è quella di affidarsi a un tecnico di grande esperienza. Spalletti sarebbe perfetto e infatti è la prima scelta: i dirigenti del Milan sarebbero pronti a offrirgli molti soldi (con il benestare del Fondo Elliott) per portarlo sulla panchina rossonera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Esibizione Frecce Tricolori in Lombardia: video e immagini esibizione lunedì 25 maggio

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

Torna su
MilanoToday è in caricamento