rotate-mobile
Lorenteggio Giambellino Lorenteggio / Via Lorenteggio

Due aggressioni in tre mesi: sospesa la licenza di un bar in via Lorenteggio

L'ultimo episodio domenica 15 ottobre

Sospesa d'urgenza la licenza al Bar Erika di via Lorenteggio 163, a Milano, per quindici giorni. Lo ha deciso martedì il questore Marcello Cardona, con un provvedimento d'urgenza, in seguito ad alcuni episodi di violenza e vari controlli della polizia eseguiti da marzo a settembre.

L'episodio scatenante è un'aggressione avvenuta all'interno del locale domenica 15 ottobre. A chiamare la polizia è stato un dipendente del locale. Gli agenti della volante, arrivati sul posto, hanno trovato un uomo vistosamente ferito al collo, che però ha affermato che la violenza era avvenuta «per sbaglio» e si è rifiutato di dare una qualunque indicazione sul responsabile del gesto. Il dipendente, invece, ha riferito di avere prima notato la vittima insieme ad un altro uomo, poi da solo e con la ferita al collo. 

E l'11 agosto, in serata, si era verificata un'altra aggressione. Vittima, quella volta, una donna che aveva avuto una lite verbale, passata alle vie di fatto, con un uomo. Per l'esattezza, la donna era stata colpita con uno schiaffo e una bottiglia al volto ed era stato necessario il ricovero in ospedale per la ferita riportata.

Ancora, durante un controllo effettuato dalla polizia nella serata del 15 settembre sono state trovate nel bar quindici persone, di cui nove con precedenti penali e di polizia. Il bar ha mantenuto l'insegna "Erika" dalla precedente gestione, pur chiamandosi ora "Jessika". Anche prima la sua licenza era stata sospesa due volte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due aggressioni in tre mesi: sospesa la licenza di un bar in via Lorenteggio

MilanoToday è in caricamento