Porta Genova Porta Genova / Piazzale Antonio Cantore

Rapina e botte alla Coin, donna ruba 1.400 euro di vestiti e aggredisce il vigilante: presa

La polizia ha arrestato una giovane cittadina marocchina accusata di rapina impropria

La donna è stata arrestata all'interno della Coin

Una donna è stata arrestata mercoledì mattina dalla polizia all'interno della Coin di piazzale Cantore, zona porta Genova a Milano, con l'accusa di rapina impropria. 

Poco dopo mezzogiorno, secondo quanto reso noto dalla Questura, la giovane - cittadina marocchina - è entrata nel negozio e ha iniziato ad aggirarsi con fare sospetto tra le corsie.

Una commessa prima e l'addetto alla security poi hanno subito notato che la cliente stava cercando di nascondere alcuni vestiti e quando hanno visto che si dirigeva verso l'uscita - senza nessuna intenzione di passare dalle casse - sono intervenuti per bloccarla. 

La giovane ladra, però, non si è fermata neanche davanti al vigilante e lo ha aggredito alla disperata ricerca di una via di fuga. Dopo una breve colluttazione, l'uomo è riuscito a immobilizzare la ragazza e l'ha consegnata alla polizia. 

Addosso gli agenti le hanno trovato abiti dal valore totale di 1.400 euro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina e botte alla Coin, donna ruba 1.400 euro di vestiti e aggredisce il vigilante: presa

MilanoToday è in caricamento