Domenica, 19 Settembre 2021
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via XXV Aprile

PD e civica: «Bilancio attivo di Nord Milano Ambiente rende immotivato aumento TARI»

Il PD di Cinisello e la lista civica di centrosinistra tornano sull’approvazione in consiglio comunale dei nuovi coefficienti e delle nuove aliquote della tassa rifiuti (TARI), ponendo l’attenzione sull’approvazione del bilancio 2018 di Nord Milano Ambiente

Il Pd mette in confronto il bilancio dell'azienda partecipata del Comune con l'aumento della TARI

Il Partito Democratico di Cinisello Balsamo e la lista civica "Cinisello Balsamo Civica" tornano sull’approvazione in consiglio comunale dei nuovi coefficienti e delle nuove aliquote della tassa rifiuti (TARI), ponendo l’attenzione sull’approvazione del bilancio 2018 di Nord Milano Ambiente, l’azienda che si occupa della gestione dei rifiuti, che ha chiuso con un utile di 431.000 euro.

Dal Pd spiegano che non sono sensate le motivazioni per cui la giunta comunale ha aumentato i costi per le utenze domestiche con inevitabili ricadute per le famiglie con figli e per il commercio al minuto tra le non domestiche.

Il consigliere comunale Luca Ghezzi (ex assessore al bilancio della giunta Trezzi) spiega: «Ma se il costo del servizio aumenta perchè non utilizzare le risorse derivanti dagli utili di bilancio per abbassare la tariffa?».

Prosegue Ghezzi: «Ma soprattutto si sono accorti che il bilancio si stava per chiudere in questo modo o anche in questo caso sono scivolati sulla classica buccia di banana? Qualcosa non ci torna nell'operato dell'assessore al bilancio De Cicco e di Parisi all'ecologia che della concretezza ne fanno un "cavallo di battaglia". In questo caso sono stati molto poco concreti».

C'è anche da ricordare, raccontano dal PD, che «durante uno degli ultimi consiglii comunali, il capogruppo di Forza Italia ha presentato un ordine del giorno chiedendo alla sua maggioranza di fare retromarcia sulla delibera che stabiliva i coefficienti per il calcolo della TARI. Non sono quindi solo il Partito Democratico di Cinisello Balsamo e Cinisello Balsamo Civica a sottolineare la strana gestione della tassa sui rifiuti».

I calcoli del PD Cinisello Balsamo e di Cinisello Balsamo Civica riguardo alla TARI sono sintetizzato così:

  1. Famiglia di 3 persone con box: + 37 euro
  2. Famiglia di 5 persone con box: + 63 euro
  3. Ristorante di 100 mq: + 580 euro
  4. Bar, pasticceria di 100 mq: + 410 euro
  5. Ortofrutta, pescheria di 100 mq: +750 euro

I capigruppo in consiglio comunale Andrea Catania (PD) e Gianfranca Duca (Cinisello Balsamo Civica) teminano: «Il conto più salato lo pagheranno le famiglie, soprattutto quelle con figli, e i commercianti, in particolare quelli al dettaglio. Per una giunta che ha fatto del sostegno alle famiglie e ai piccoli negozi il proprio cavallo di battaglia è un bel paradosso. Il bello è che su un tema come questo le associazioni dei commercianti non sono state neanche convocate per un confronto».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

PD e civica: «Bilancio attivo di Nord Milano Ambiente rende immotivato aumento TARI»

MilanoToday è in caricamento