Giovedì, 5 Agosto 2021
Cologno

Si masturbano al Parco Nord: arrestati in due

I due sono stati arrestati per atti osceni in luogo pubblico abitualmente frequentato da minori

Foto repertorio

Il primo allarme è scattato verso le quattro del pomeriggio, quando due guardie ecologiche hanno assistito alla scena e hanno dato all'allarme. Due ore dopo, in una sorta di replay praticamente identico, è partita la nuova allerta, ancora lanciata dai volontari. 

Due uomini - un bengalese di ventotto anni e un suo coetaneo di venti, entrambi ospiti del centro d'accoglienza di Bresso e richiedenti asilo - sono stati arrestati domenica pomeriggio dai carabinieri di Sesto San Giovanni con l'accusa di atti osceni in luogo pubblico frequentato abitualmente da minori. 

I ventenni - in due momenti diversi e in due zone del parco diverse - si erano posizionati dietro alcune piante per masturbarsi. Il tutto, in pieno giorno e in un parco pieno di famiglie. A scoprirli sono state due guardie ecologiche che durante la perlustrazione del Parco li hanno notati: segno evidente, questo, che i due non si erano eccessivamente preoccupati di nascondersi.  

Il ventenne, in particolare, è stato fermato a due passi da un'area giochi per bimbi.

Proprio nel Parco Nord, a fine agosto, una donna di ottantuno anni era stata violentata da un uomo in pieno giorno. L'aggressore - aveva poi raccontato l'anziana vittima - le aveva puntato un coltello alla gola e aveva abusato di lei

Qualche giorno dopo il grande polmone verde del Nord Milano era stato teatro di un altro tentativo di molestie. Un ragazzino di quindici anni, impegnato nel parco in un progetto di alternanza scuola lavoro, era stato aggredito da una persona poi fuggita che gli aveva sfilato i vestiti e il cellulare

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si masturbano al Parco Nord: arrestati in due

MilanoToday è in caricamento