Navigli Porta Ticinese / Via Scoglio di Quarto, 3

Troppi clienti pregiudicati, droga e un coltello: chiude il bar nel cuore della movida di Milano

La serrata è stata decisa dal questore di Milano. Il bar resterà chiuso per 15 giorni. I dettagli

Resterà chiuso pe 15 giorni Il "Chips And Burger", locale di via Scoglio di Quarto 3 a Milano (zona Navigli). Lo ha deciso il questore con un provvedimento emesso nei giorni scorsi e notificato nella giornata di venerdì 16 ottobre, come comunicato dalla Questura.

La sospensione del locale, precisano da via Fatebenefratelli, è scattata ai sensi dell'articolo 100 del Tulps che prevede che il questore possa sospendere la licenza di un esercizio, anche di vicinato, nel caso costituisca un pericolo per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini. 

La serrata è stata decisa perché negli ultimi quattro mesi il locale è stato "luogo abituale di ritrovo di persone pregiudicate trovate in possesso di armi, dosi di marijuana e cocaina e, alcune delle quali, già colpiti da provvedimenti emessi dal Questore di Milano", si legge in una nota. La questura, nello specifico, cita alcuni controlli avvenuti a gennaio, luglio e settembre. Più nel dettaglio: durante un controllo a gennaio gli agenti avevano trovato un cliente con un coltellaccio da cucina con una lama di 23 centimetri; a luglio avevano beccato un cliente, sottoposto agli arresti domiciliari, con un bilancino di precisione e 25 grammi di erba. A settembre, infine, avevano identificato 19 clienti all'interno del bar, dieci dei quali con precedenti di polizia. 

Non è la prima volta: il locale "era stato già destinatario di un provvedimento di sospensione della licenza per 10 giorni, emesso dal Questore di Milano il 20 settembre dello stesso anno, a causa del verificarsi di una violenta lite tra avventori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppi clienti pregiudicati, droga e un coltello: chiude il bar nel cuore della movida di Milano

MilanoToday è in caricamento