menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il laboratorio cinese

Il laboratorio cinese

Cornaredo: sequestrato laboratorio-dormitorio cinese

L'operazione, condotta dai carabinieri, ha portato alla sospensione dell'attività e al sequestro della struttura. Multe per oltre 130mila euro

Operazione dei carabinieri per combattere il lavoro clandestino. I militari, nel corso di una serie di controlli effettuati martedì pomeriggio a Cornaredo, hanno denunciato i titolari del laboratorio “Ye Cuifeng” di via Galileo Galilei per sfruttamento del lavoro di clandestini. Non solo: l’attività è stata sospesa e sono state elevate contravvenzioni per oltre 130mila euro. 

Quando i militari dell’Arma sono entrati nello stabile hanno trovato i dipendenti, tutti di nazionalità cinese, occupati alle proprie postazioni di lavoro. Poco più in là, non lontano dai loro banchi di lavoro, c’erano i loro letti. Lavoravano e vivevano nello stesso luogo, “in spazi pieni di materiali ammassati, alcuni pericolosi come oli combustibili e plastiche”, scrivono i carabinieri in una nota.  

Mentre le forze dell’ordine controllavano i lavoratori — sette sono risultati senza alcun contratto di lavoro mentre uno è risultato essere clandestino — vigili del fuoco e tecnici Asl hanno verificato le condizioni igienico sanitarie e la sicurezza della struttura. Al termine dei controlli l’edificio è stato sequestrato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento