Rho Via Fosse Ardeatine

Baby pusher spacciano al parco davanti a nonni e bambini: scatta il blitz della polizia

È successo a Rho, nei guai cinque ragazzini tra i 15 e i 18 anni tutti residenti in città

Immagine repertorio

Cinque ragazzini, tra cui tre minorenni, denunciati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. È il risultato di un blitz degli agenti del 113 nel parco di via Fosse Ardeatine a Rho. Nei guai giovani tra i 15 e i 18 anni, tutti residenti a Rho.

L'operazione — come comunicato in una nota diramata dal commissariato di Rho-Pero — è scattata sabato dopo diverse segnalazioni: numerosi cittadini avevano segnalato lo spaccio di sostanze stupefacenti nel parco anche in pieno giorno e davanti a bambini e anziani. Nel tardo pomeriggio di sabato i poliziotti hanno fatto irruzione a bloccato i giovani, loro vedendo i poliziotti hanno tentato di disfarsi della marijuana che avevano con loro, ma non è servito a nulla. Addosso ai tre minorenni sono stati trovati diverse dosi di marijuana, erba che è stata trovata anche nelle tasche di un maggiorenne insieme ad alcune banconote che gli investigatori pensano essere "frutto della vendita dello stupefacente". L'altro ragazzo, invece, è stato beccato con un coltello a serramanico. 

Tutti e cinque sono stati accompagnati negli uffici del commissariato di Rho-Pero e successivamente i poliziotti hanno passato al setaccio le loro abitazioni. Al termine delle operazioni tre minori sono stati indagati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, stessa accusa a cui devono rispondere anche i due maggiorenni. Uno dei due maggiorenni, invece, è stato indagato anche per il possesso del coltello a serramanico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baby pusher spacciano al parco davanti a nonni e bambini: scatta il blitz della polizia

MilanoToday è in caricamento