menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il «cerchio nel grano» (foto per gentile concessione di Stefano Pizzeghello)

Il «cerchio nel grano» (foto per gentile concessione di Stefano Pizzeghello)

Cerchi nel grano a Vanzaghello: e il proprietario terriero presenta denuncia

Il crop circles è stato disegnato in un campo del comune in provincia di Milano, vicino al confine con Varese. Qualche anno fa un disegno simile era stato realizzato a Bienate

Nei campi di Vanzaghello è comparso un crop circles: un «cerchio nel grano», per dirlo in Italiano, uno dei "must" complottisti e per chi crede nell'esistenza degli extraterrestri. La figura è composta da sette circonferenze e sette semicirconferenze. Dietro al disegno — non c'è nessun dubbio — c'è la mano di qualche burlone che si è divertito a piegare le spighe di grano per creare un arzigogolato disegno. La cosa, però, non deve aver divertito molto il proprietario del campo, che ha presentato denuncia contro ignoti per i danni ai carabinieri. 

Non è la prima volta. Nel 2013 un altro cerchio nel grano era stato disegnato a Bienate, a pochi chilometri di distanza. Forse dietro a questa nuova creazione si nascondono le stesse mani. 

I primi cerchi nel grano comparvero in Inghilterra negli anni ottanta. A lanciare la moda furono Doug Bower, Dave Chorley e John Lundberg. Per la loro burla nel 1992 furono insigniti del premio Ig Nobel. Non esistono prove scientifiche che un cerchio nel grano abbia mai avuto origine diversa da quella umana, ma solo ipotesi pseudoscientifiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento