Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Abbandonò la figlia di 7 anni per qualche ora: assolto

"La piccola era abituata"

Aveva "abbandonato" la figlia: assolto

Assolto per aver abbandonato la figlia di sette anni. Proprio così: sembra la riproposizione (nella realtà) del film del 1992 "Assolto per aver commesso il fatto", di e con Alberto Sordi. E' successo a Bergamo: l'uomo aveva lasciato la sua piccola sulle scale dell'ufficio postale centrale della città. Lui, intanto, si era allontanato per chiedere l'elemosina. Impossibile non vedere la bambina: la polizia locale, dopo averla avvicinata, ha rintracciato il padre e lo ha denunciato.

Il gip ha però valutato diversamente la situazione. E ha assolto l'uomo in forza del fatto che, da una parte, la bimba non era esposta ad alcun pericolo reale, e dall'altra che lei stessa era "abituata a queste situazioni", cioè a stare da sola per un po' di tempo. "Il fatto non costituisce reato quando i bimbi stessi conoscono perfettamente lo stile di vita nel quale sono destinati a crescere", scrive il gip, "senza che lo Stato-tutela ritenga di intervenire in qualche modo".

Effettivamente il tribunale dei minorenni aveva già disposto il riaffidamento al padre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbandonò la figlia di 7 anni per qualche ora: assolto

MilanoToday è in caricamento