menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Amanita phalloides, un fungo velenoso (immagine Wikipedia)

Amanita phalloides, un fungo velenoso (immagine Wikipedia)

Mangia funghi tossici raccolti in giardino: è grave

È successo nei giorni scorsi vicino ad Abbiategrasso. L'uomo avrebbe subito dei danni al fegato

Ha mangiato un’amanita, o forse dei falsi chiodini. Funghi velenosi che lo hanno costretto a ricorrere alle cure dell’ospedale. È successo nei giorni scorsi a Abbiategrasso. Protagonista del fatto, come riportato da Il Giorno, un ultrasessantenne. 

L’uomo ha raccolto i funghi nel giardino di casa e li ha fatti cucinare alla moglie. Dopo cena ha incominciato ad accusare forti dolori ed è stata allertato il 118. L’ultrasessantene è stato trasportato all’ospedale di Abbiategrasso dove ha subito una lavanda gastrica.

L’avvelenamento avrebbe causato seri danni al fegato. Non è ancora chiaro quale fungo abbia ingerito. La moglie, che non ha mangiato la pietanza in quanto non le piacciono i funghi, sta aiutando i medici a individuare la specie che ha messo in tavola. Secondo alcune indiscrezioni potrebbe trattarsi della Amanita Phalloides o di alcuni falsi chiodini, una specie tardo-autunnale del tutto simile a quella commestibile. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento