Lascia l'Audi in divieto: "Multatemi, anche due volte, ho una riunione"

L'imprenditore Alessandro Proto ha parcheggiato dentro il parco dell'Arena Civica perché non trovava altro posto e aveva fretta. Per la cronaca alla fine non ha preso nemmeno una multa

L'uomo ha parcheggiato accanto alle mura del monumento

Parcheggia l'auto in divieto di sosta accanto alle mura di uno dei monumenti della città e lascia un bigliettino sul cruscotto: "Se volete mettere una multa fate pure! Ma non rimuovetela. Tempo un paio d'ore che finisco una riunione e la sposto. Al massimo mettete una doppia multa!! Grazie". Alla fine la machina non viene rimossa e nemmeno multata.

Protagonista di questa bizzarra vicenda l'imprenditore 38enne, Alessandro Proto in affari con magnati in compravendite di immobili lussuosi. Come racconta il Corsera, su segnalazione di un suo lettore, l'uomo ha lasciato la sua Audi, con targa svizzera, parcheggiata dentro l'Arena Civica di Milano.
 
Superando cancelli e sentieri benessere. Il motivo di tale gesto, come ha poi spiegato lo stesso Proto al giornale: "Avevo un appuntamento urgente. Urgentissimo con un avvocato". E l'uomo stesso a ricordare che non ha nemmeno preso la multa. Contravvenzione che per lui, evidentemente, sarebbe stata comunque insignificante. 
 
 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

  • Omicidio stradale, Michele Bravi chiede 1 anno e mezzo di reclusione come patteggiamento (pena sospesa)

  • Riapre corso Plebisciti: via libera alle auto dal 29 gennaio, come cambiano i mezzi Atm

Torna su
MilanoToday è in caricamento