Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Frode fiscale e truffa, 6 arresti e sequestro di 2,5 milioni di euro

Il sistema di frode, secondo l'accusa, veniva realizzato attraverso dei viaggi simulati: l'indagine a Verbania, arresti anche a Milano

Sei arresti, 21 perquisizioni in abitazioni private e in sedi di società in Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna oltre al sequestro di 2,5 milioni di euro.

Sono il bilancio di un'operazione condotta dalla polizia e dalla guardia di finanza di Verbania nelle province di Milano, Monza Brianza, Novara, Mantova, Parma e Reggio Emilia. Le indagini coordinate dalla procura di Verbania hanno coinvolto tre società coinvolte mentre dieci sono le persone indagate a vario titolo per associazione per delinquere finalizzata alla frode fiscale e truffa.

Al centro dell'operazione una società di smaltimento rifiuti dell'Ossola che non riceveva più da una società di Parma il ballast, pietrisco posto alla base dei binari ferroviari. Il sistema di frode, secondo l'accusa, veniva realizzato attraverso dei viaggi simulati che venivano mascherati con formulari falsi e con delle false fatture. Polizia e la guardia di finanza hanno appurato che oltre 250mila tonnellate di materiali, non hanno mai raggiunto l'impianto ossolano, nonostante risultasse la loro movimentazione dai documenti contabili e di trasporto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frode fiscale e truffa, 6 arresti e sequestro di 2,5 milioni di euro

MilanoToday è in caricamento