menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Cassina (Milano), blitz in casa di un 19enne: l'amico ha hashish e un bossolo, arrestato

I due ragazzi, entrambi 19enni italiani, sono stati perquisiti intorno alle 21 di lunedì

Un ragazzo di 19 anni è stato arrestato dai carabinieri di Cassina De' Pecchi (Milano) perché trovato con quasi un etto di hashish. Il giovane, residente a Roncello (Monza Brianza), è stato controllato durante una perquisizione domiciliare in un'abitazione di Cassina, a casa di un suo coetaneo. 

Il blitz dei militari ha permesso di trovare la droga addosso al 19enne. Precisamente 90 grammi. Aveva anche 320 euro in contanti e un bossolo esploso tracciante marca "SMI" calibro 7,62. I due ragazzi, entrambi italiani, sono stati perquisiti intorno alle 21 di lunedì 4 gennaio.

Il brianzolo è stato dunque arrestato in flagranza per la detenzione della sostanza stupefacente e deferito in stato di libertà per "detenzione abusiva di parti di arma da guerra". È stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa di rito direttissimo. La sostanza stupefacente e il munizionamento sono stati sottoposti a sequestro.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento