Cronaca

Malpensa, traffico internazionale di sostanze stupefacenti: arrestati tre narcos

È successo nella giornata di lunedì. Le manette sono scattate dopo le fiamme gialle avevano scoperto una narcotrafficante che aveva ingerito 1.200 grammi di ovuli di eroina

Ovuli di cocaina

Tre narcotrafficanti dietro le sbarre e un'organizzazione criminale nigeriana che importava eroina in ginocchio. Sono i risultati di un'operazione coordinata dalla procura della Repubblica di Busto Arsizio iniziata lo scorso maggio a Malpensa. 

Tutto è iniziato quando i militari delle fiamme gialle dello scalo varesino hanno scoperto una cittadina nigeriana che aveva ingerito ovuli di eroina per circa 1.200 grammi. Durante le indagini — coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica di Busto Arsizio Luca Pisciotta — sono stati identificati i presunti responsabili dell'importazione: due cittadini nigeriani residenti a Torino e Vicenza. Non solo: sempre nel corso dell'attività investigativa è emerso che era stato organizzato un secondo viaggio per trasportare la droga.

Lunedì è scattato il blitz. Quando la trafficante — una donna di 40 anni — è atterrata nello scalo di Fiumicino c'erano i finanzieri ad accoglierla. In seguito ad esami clinici è emerso che aveva ingerito diversi ovuli e per lei sono scattate le manette con l'accusa di traffico internazionale di stupefacenti.

In contemporanea i finanzieri di Malpensa hanno fatto scattare le manette per i presunti vertici dell'organizzazione, rintracciati nelle loro abitazioni di Vicenza e Torino. Nel corso delle due distinte operazioni sono stati trovati anche 200 grammi tra cocaina e metanfetamina, oltre a 200 grammi di sostanze da taglio e circa 3mila euro in contanti, «probabile provento di pregresse attività illecite», precisano i finanzieri in una nota.

Ulteriori indagini sono tuttora in corso per riuscire ad identificare il "capo" dell’organizzazione, secondo le fiamme gialle tutti i viaggi sarebbero pianificati dall'Uganda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malpensa, traffico internazionale di sostanze stupefacenti: arrestati tre narcos

MilanoToday è in caricamento