Cronaca

Brega Massone: “Vado avanti per la mia strada, da libero”

L’ex primario della Santa Rita commenta oggi all’udienza del suo processo la scarcerazione di settimana scorsa “Vado avanti per la mia strada, ora da libero” ha detto ai cronisti. Brega Massone e altri 10 sono accusati di interventi chirurgici inutili per gonfiare i rimborsi sanitari

Io “vado avanti avanti per la mia strada, per fortuna ora da libero”. Sono queste le poche parole che il chirurgo Brega Massone, ex primario della Santa Rita accusato di interventi inutili ai pazienti per il rimborso sanitario, ha detto ai giornalisti durante una pausa della sua udienza di oggi. L’uomo è stato scarcerato la settimana scorsa, dopo 17 mesi di detenzione.

L’uomo è accusato di lesioni gravissime e truffa aggravata al sistema sanitario nazionale, assieme ad altre 10 persone, , per i presunti interventi inutili effettuarti al fine di gonfiare i rimborsi.

L’ex primario è anche accusato di omicidio, all’interno di un’inchiesta parallela a quella sulla clinica milanese. “Non è cambiato nulla” ha detto Brega Massone, riferendosi alla sua linea difensiva.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brega Massone: “Vado avanti per la mia strada, da libero”

MilanoToday è in caricamento