Milano, orrore nel cantiere della Cattolica: trovati due trolley pieni di resti di cani morti

La scoperta fatta giovedì mattina da alcuni operai, che hanno dato l'allarme. Indaga la polizia

Macabra scoperta giovedì mattina in via San Pio V, in un cantiere dell'università Cattolica di Milano. Alcuni operai che erano al lavoro per abbattere un muro, stando a quanto finora ricostruito dalla Questura, hanno trovato due trolley con all'interno carcasse di animali morti. 

Loro stessi hanno immediatamente dato l'allarme e sul posto sono intervenuti un medico veterinario e gli agenti delle Volanti, che hanno notato dei peli e un collare, dettaglio che ha subito lasciato pensare che si trattasse di cadaveri di cani.

Lo specialista, dopo le prime analisi, ha stabilito che effettivamente i resti appartenevano a dei cani, morti da tempo. Evidentemente, questa l'ipotesi più plausibile, qualcuno ha "sistemato" gli animali nelle valige e li ha poi gettati nel cantiere, anche se non è chiaro quanto tempo fa. 

I resti sono stati sequestrati e portati in laboratorio per tutti gli accertamenti del caso. I poliziotti hanno aperto un'indagine per maltrattamento di animali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • Fontana: "Milano rimane zona rossa. Governo vuole mantenerla fino al 3 dicembre"

Torna su
MilanoToday è in caricamento