Cronaca

Milano, due chili di marijuana in un trolley: spacciatore tradito dall'odore d'erba, preso

E' stato arrestato dalla Polfer di Milano per detenzione di sostanza stupefacente. Il fatto

Repertorio

Stava trasportando due chili di marijuana all'interno di un trolley ma l'odore fortissimo dello stupefacente lo ha tradito. In manette è finito un cittadino nigeriano, regolare sul territorio nazionale.

Stazione Centrale: arrestato con due chili di marijuana

E' stato arrestato dalla Polfer di Milano per detenzione di sostanza stupefacente. Durante un servizio di vigilanza, gli operatori hanno notato che l'uomo appena arrivato a destinazione a bordo di un treno proveniente da Napoli. Alla vista degli agenti ha accelerato il passo per guadagnare al più presto l’uscita della stazione.

I poliziotti, insospettiti dall’atteggiamento dell’uomo, hanno proceduto a fermarlo per un controllo più approfondito. Lo straniero, che emanava un forte odore di sostanza stupefacente, è stato sottoposto a perquisizione personale e nel trolley sono stati rinvenuti due grossi involucri contenenti oltre due chili di marijuana.

Centrale, ingoia quasi un chili di droga

Sempre in stazione centrale, i carabinieri avevano arrestato durante il fine settimana un uomo che in pancia aveva la bellezza di 58 ovuli di plastica trasparente termosigillati. Eroina e cocaina per un peso complessivo di quasi 700 grammi. Il mulo, un cittadino nigeriano di 28 anni, era caduto nelle mani dei militari al termine di alcuni controlli di routine sabato sera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, due chili di marijuana in un trolley: spacciatore tradito dall'odore d'erba, preso

MilanoToday è in caricamento