Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Furti di trattori nel milanese, gli agricoltori lanciano l'allarme: "Servono più controlli"

Il fatto è stato denunciato dall'associazione di categoria Cia

Due furti in pochi giorni. E tra gli agricoltori del milanese è allarme per i furti di trattori. A denunciarlo è l'associazione di categoria Cia che nella giornata di giovedì 21 novembre ha diramato una nota.

I due furti si sono verificati a Figino e a Settimo Milanese, comune dove non è riuscito il terzo colpo perché i contadini si sono accorti dell’anomalo movimento notturno all’interno della propria cascina.

"Sono anni che viviamo l’emergenza furti del trattori - ha spiegato Paolo Maccazzola presidente di Cia Provincia Centro Lombardia - in alcuni casi gli investigatori hanno scoperto organizzazioni che li trasportavano all’estero per rivenderli, oppure sono stati abbandonati dopo essere stati usati per asportare qualche sportello automatico per la distribuzione di denaro".

Gli agricoltori chiedono alle forze dell'ordine di "intensificare sorveglianza e indagini per scoprire i colpevoli — continua Maccazzola —. Oltre al grande danno economico del mezzo e alla paura di essere aggrediti nelle nostre aziende, c’è l’interruzione delle lavorazioni, con ulteriori aggravi. Anche se la solidarietà in questi casi riesce spesso a risolvere gli immediati problemi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti di trattori nel milanese, gli agricoltori lanciano l'allarme: "Servono più controlli"

MilanoToday è in caricamento