Milano, sesso in pieno giorno nei giardinetti per bimbi: “E nel parco restano i preservativi”

La denuncia, l'ennesima, del "comitato Greco 2.0" sulle condizioni del parco di via Recanati

Una delle foto scattate dai residenti di zona

Uomini e donne che fanno sesso o che si lasciano andare ad effusioni molto spinte alla luce del sole. Gruppi di giovani che fanno dell’area verde il loro personalissimo pub, con una coda di sporcizia e rifiuti. E “ubriachi e senzatetto” che trasformano il parchetto in una camera da letto all’aperto. Il tutto in quello che dovrebbe essere, dovrebbe, un giardinetto dedicato ai bambini. 

È sempre più in balia del degrado il parco giochi per bimbi di via Recanati, dove - denuncia il “comitato Greco 2.0” - tra altalene e scivoli trovano spazio “vomito, spazzatura, cocci di bottiglia e preservativi”. 

Le istantanee scattate dai residenti negli ultimi giorni, in effetti, lasciano poco spazio ai dubbi e all’immaginazione. L’album è lungo e variegato: da due ragazzi stesi sul prato avvinghiati tra loro a uomini che dormono nell’erba, passando per bottiglie di vetro e immondizia abbandonate un po’ ovunque. 

“È quello che sta accadendo ai giardinetti di via Recanati - sottolineano dal comitato -, passati dall’essere solo sede di schiamazzi notturni e abbandono di rifiuti, a teatro di rapporti sessuali in pubblico e dormitorio per ubriachi e senzatetto”.

“Non si sono più avute notizie - la denuncia di Greco 2.0 - della commissione comunale che doveva valutare l’opportunità di recintare lo spazio per consentire la chiusura notturna, in modo che i bambini che lo frequentano non dovessero più fare lo slalom, fra vomito, spazzatura, cocci di bottiglia e preservativi usati”.

“Unica nota positiva l’approvazione nel bilancio di un impianto di sorveglianza proposto dal consigliere Silvia Sardone, che una volta installato dovrebbe scoraggiare l’uso improprio del parchetto. Ma - l’amara conclusione dei residenti -, vista l’attenzione data al problema dalla maggioranza in consiglio comunale, dubitiamo che il provvedimento sarà reso esecutivo in tempi brevi”.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Coronavirus, distanziamento al ristorante: in Lombardia regole diverse ed è polemica

  • Bollettino coronavirus Lombardia e Milano: solo 8 contagi a Milano, 620 positivi in meno in Lombardia

Torna su
MilanoToday è in caricamento