rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Suicidio Giulia Albini: si getta da ponte in Turchia

La giocatrice di pallavolo, ex di Busto, aveva noleggiato un auto e si è gettato da 70 metri di notte. Il suo corpo è stato trovato solo al mattino

Una giocatrice di pallavolo che aveva anche militato a Busto Arsizio, in A2, si sarebbe suicidata in Turchia, gettandosi da un ponte. Si chiamava Giulia Albini

Secondo le prime, frammentarie informazioni, la palleggiatrice, 30enne, "sarebbe entrata in Turchia da sola il 26 maggio - scrive il giornalista Gianluca Pasini sul suo blog -. Poche ore prima di suicidarsi avrebbe affittato un’auto a Istanbul per poi raggiungere il ponte di Fatih Sultan Mehmet, uno dei due ponti chi riunisce la parte Europea di Istanbul al parte Asiatica e viaggiando dalla parte europea verso quella asiatica si sarebbe fermata circa a metà. Era più o meno l’una e trenta di notte quando si è buttata nel vuoto, ma il suo corpo si e trovato soltanto alle 6 di mattina da un pescatore".

La Albini era nata ad Arizzano (Vb). Era alta 1,73 cm e di ruolo era palleggiatrice. Aveva avuto una buona carriera "vicinissima" alla pallavolo che contava della massima serie, a Trecate, Busto (in A2) e Bellinzona. Aveva 30 anni. 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suicidio Giulia Albini: si getta da ponte in Turchia

MilanoToday è in caricamento