rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Cane antidroga scopre 8 chili di stupefacenti: arrestato imprenditore milanese

L'uomo aveva anche una vera e propria serra per la coltivazione della marijuana

Un imprenditore milanese è stato arrestato dopo che nella sua auto e nella sua casa sono stati trovati otto chili di droga. La vicenda è iniziata a Baveno, Verbania, dopo che l'uomo è stato fermato da una pattuglia della guardia di finanza per un normale controllo. A guidare le fiamme gialle alla scoperta dello stupefacente è stato un cane antidroga, il pastore belga Malinois, che ha iniziato ad abbaiare e ad annusare l'auto dell'imprenditore con insistenza.

La droga nell'auto e in casa

Perquisendo il veicolo i finanzieri hanno trovato nel bagagliaio, dentro due sacchetti sottovuoto, 1,2 chili di marijuana. Le risposte evasive dell'uomo, poi, hanno spinto i finanzieri ad un ulteriore controllo nella sua abitazione, nel milanese, dove sono stati trovati altri 800 grammi di marijuana sottovuoto pronta alla vendita, 6 chili di marijuana ancora da confezionare, diverse dosi di cocaina, pasticche a base di oppiacei e sostanze per tagliare e confezionare le dosi.

Il cane Malinois, presente alla perquisizione, ha spinto le fiamme gialle a scendere in cantina: qui sono stati trovati dieci vasi pieni di terra, cinque lampade per la crescita delle piante, pannelli e filtri utilizzati per la coltivazione di marijuana. Tutta la droga e il materiale per la coltivazione sono stati sequestrati, mentre l'imprenditore è a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cane antidroga scopre 8 chili di stupefacenti: arrestato imprenditore milanese

MilanoToday è in caricamento