menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Tribunale di Milano

Tribunale di Milano

Impiegato perse la mano, condannato manager azienda

L'amministratore delegato dell'azienda, Jane Cindy Miller, è stata condannata per lesioni personali colpose

Aveva perso la mano per colpa di un rullo di scorrimento in un deposito Ups Italia, ora l'amministratore delegato dell'azienda, Jane Cindy Miller, è stata condannata per lesioni personali colpose. La multinazionale della spedizione pacchi dovrà pagare una pena pecuniaria di 10.500 euro, mentre la dirigente condannata dovrà versare mille euro.

L’incidente avvenne nel gennaio del 2009 nel deposito Ups di via Fantoli. G.M - come scrive Il Giorno -. L'uomo era dipendente di una cooperativa che lavorava in via esclusiva per la Ups, nel tentativo di sbloccare il tragitto di alcuni pacchi che si erano “incagliati” sul nastro, mise la mano destra nel posto sbagliato e le sue dita vennero trascinate e schiacciate dai rulli di scorrimento.

Secondo la Procura: “A causa dell’usura o comunque del cattivo stato di conservazione” di una barra di protezione che sarebbe dovuta servire proprio ad impedire che le dita e le mani degli operatori potessero essere in qualche modo ferite.

A nulla sono serviti i tentativi della difesa, la manager è stata condannata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento