menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lo spacciatore alla guida di una moto rubata che decide non fermarsi a un posto di blocco

L’arrestato è trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo. La storia

Era alla guida di una moto rubata il 13 gennaio a Milano. E probabilmente per anche questo motivo appena ha visto il posto di blocco della polizia locale ha deciso di aprire il gas. L'inseguimento che ne è nato si concluso poco dopo con l'arresto del motociclista, grazie anche all'intervento dei carabinieri. È accusato di resistenza a pubblico ufficiale ma anche di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Addosso aveva infatti diverse dosi di cocaina pronte per la vendita. L'arrestato, denunciato anche per ricettazione, è un 25enne marocchino, in Italia senza fissa dimora. 

Teatro dell'inseguimento, avvenuto nella serata di martedì, sono le strade del comune di Peschiera Borromeo, alle porte di Milano. La fuga si è conclusa in via Di Vittorio, dove l'uomo ha abbandonato la moto, per poi darsi alla fuga assieme al passeggero che viaggiava con lui, un connazionale 30enne pregiudicato e in Italia senza fissa dimora, anche lui denunciato.

La pattuglia dei carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia San Donato, che in quel momento stava transitando nell'altro senso di marcia, ha notato la fuga e si è unita all'inseguimento rintracciando l’arrestato, insieme agli agenti della polizia locale, mentre tentava di fuggire a piedi.

L'uomo è stato trovato con 14 dosi di cocaina per un peso di circa 6,8 grammi e 120 euro, provento dell'attività di spaccio. La droga è stata sequestrata, così come il motociclo. Il passeggero, che durante la fuga è riuscito a nascondersi facendo inizialmente perdere le proprie tracce, è stato rintracciato dopo un'ora sulla stessa via e denunciato in stato di libertà per concorso in detenzione di sostanze stupefacenti e ricettazione. L’arrestato è trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Cos'è la "certificazione verde" per uscire dalla Lombardia e come si ottiene

Attualità

Netflix ha ambientato una serie tv a Milano

Coronavirus

Vaccini covid, il 22 aprile partono le prenotazioni per i 60-64enni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento