menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Donato, va a svaligiare il bar (chiuso per la quarantena da Coronavirus): ladro arrestato

In manette un uomo di 34 anni, che ha anche aggredito i carabinieri intervenuti. I fatti

Forse credeva che le strade deserte gli avrebbero lasciato libertà d'azione. Probabilmente puntava sul coprifuoco di questi giorni di emergenza Coronavirus, pensando che sarebbe riuscito a colpire e sparire in pochi minuti. Ma, purtroppo per lui, non aveva fatto i conti con le forze dell'ordine. 

Un uomo di 34 anni, cittadino italiano, è stato arrestato lunedì sera dai carabinieri a San Donato Milanese con le accuse di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Il 34enne è stato sorpreso dai militari mentre cercava di svaligiare un bar di via XXV aprile, in quel momento chiuso come imposto dai decreti di regione e governo. 

Una volta bloccato, il ladro ha spintonato e aggredito gli uomini in divisa cercando di sfuggire al controllo, ma è stato ammanettato e arrestato. Il 34enne è stato anche denunciato per "inosservanza ai provvedimenti dell'autorità" per essere uscito di casa senza un valido motivo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento