menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavori stradali in viale Cassala, arriva il "super asfalto"

Parte il 9 settembre un'ulteriore sperimentazione di materiali innovati per la riasfaltatura della strade. La nuova operazione sarà effettuata nella corsie preferenziali di viale Cassala e viale Liguria

Parte il 9 settembre un'ulteriore sperimentazione di materiali innovati per la riasfaltatura della strade. La nuova operazione sarà effettuata nella corsie preferenziali di viale Cassala e viale Liguria, due arterie che subiscono forti flessioni soprattutto in prossimità delle intersezioni a causa del passaggio dei mezzi pubblici: una situazione che sollecita l’uso di materiali particolari più adatti a garantire la tenuta della carreggiata.

I prodotti sono stati scelti dall'Ufficio Tecnico Infrastrutture del Comune, avvalendosi anche della consulenza dei laboratori che collaborano con le Direzioni lavori, dopo una ricerca di mercato. In particolare, il materiale scelto rende più resistente la pavimentazione di superficie - grazie all'elevata qualità del conglomerato - e garantisce risultati superiori alla media in termini di durabilità, stabilità e sicurezza.

Altre caratteristiche sono la stabilità e la capacità di resistenza a eventuali deformazioni della pavimentazione, spesso sollecitata da particolari carichi come quelli dei mezzi pesanti. Infine, risponde con particolare attenuazione dell’aquaplaning in caso di precipitazioni piovose e, non ultimo, garantisce una parziale fonoassorbenza.

“Proseguiamo nella sperimentazione di nuovi prodotti - dichiara l’assessore ai Lavori pubblici Carmela Rozza - allo scopo di rendere sempre più efficaci e duraturi i lavori di rifacimento delle strade. Impegno costante di questa Amministrazione è la ricerca di materiali che garantiscono strade con maggiore tenuta, meno rumorose e più impermeabili”.

Il prodotto verrà anche sottoposto alle prove del laboratorio certificato che potrà fornire nell'immediato - e nel tempo - tutte le risposte necessarie per un eventuale ulteriore utilizzo in casi analoghi. Il Comune di Milano ha già effettuato un’altra sperimentazione in via Lulli, una strada attraversata da binari tranviari ormai vetusti che, trasmettendo le vibrazioni del mezzo pubblico alla pavimentazione, rappresentano il principale fattore di ammaloramento. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento