Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Blocco del traffico, De Corato: polveri sottili mai così basse

Bilancio della seconda domenica di blocco del traffico a Milano: ieri sono stati effettuati 3.765 controlli e sono state elevate 537 multe, un centinaio in meno rispetto al 31 gennaio scorso. Ottantamila le presenze in metropolitana e Pm10 in picchiata, complice anche la pioggia

Dopo lo stop alle auto di ieri, oggi è il giorno del bilancio per la città di Milano che in poco meno di un mese si è trovata alle prese con due domeniche di blocco totale della circolazione. In tutto, secondo le stime diffuse in serata dall'Ansa, sono stati  3.765 i controlli effettuati e 537 le multe elevate ai trasgressori, un centinaio in meno rispetto a domenica 31 gennaio.

Ottimo anche il livello (seppur provvisorio) di polveri sottili registrato dall'Arpa, l'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente. Si tratta di concentrazioni di Pm10 inferiori ai 20 microgrammi per metrocubo; “Si tratta di uno dei risultati più bassi degli ultimi anni”, ha sottolineato il vicesindaco De Corato. Il blocco totale della circolazione e la pioggia hanno contribuito a far scendere sensibilmente i livelli di smog.
  Sui mezzi pubblici ha viaggiato il 33% in più di una normale domenica  

Ma non sono mancate anche le polemiche: “Chi oggi dice che il blocco del traffico non serve a nulla è un ipocrita perché non propone nulla in alternativa”, ha detto in mattinata il vicepresidente di Legambiente Andrea Poggio contro il partito trasversale dei contrari alla domenica a piedi.  I simpatizzanti del movimento ecologista si sono radunati in piazza Mercati per sostenere la domenica a piedi in Valpadana, lanciata nei giorni scorsi dai sindaci Letizia Moratti e Sergio Chiamparino, esibendo mascherine antismog e striscioni dagli slogan inequivocabili: “Più aria meno smog, più ossigeno meno polveri”.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blocco del traffico, De Corato: polveri sottili mai così basse

MilanoToday è in caricamento