Cronaca

A Milano "nevica" con 11 gradi: ecco "Race in the city"

Mancano pochi giorni alla "Race in the city". La prima neve ha fatto la sua comparsa a parco Sempione. Qualcuno non ha resistito e ha provato la pista

Giuliana Scaglioni mentre prova la pista (foto Pravettoni)

È arrivata la neve. In mattinata sono arrivati a Milano i primi camion con la neve per la "Race in the city": gara di sci dii fondo che si svolgerà questo week end nel parco del castello sforzesco.

Cumuli di neve ogni dove e gatti delle nevi in azione per preparare la pista. Qualcuno si chiederà come farà a resistere il soffice manto bianco con queste temperature africane. Tecnici, ingegneri e aziende leader nel settore hanno studiato una soluzione ad hoc per mantenere la neve con diversi gradi sopra lo zero. Inoltre la pista sarà protetta dai raggi solari con dei teli capaci di riflettere i raggi del sole in modo da impedire la fusione dei cristalli.

Per saggiare le condizioni della neve alcuni tecnici federali e giudici di gara hanno messo gli sci ai piedi e percoso i seicento metri dell'anello.  È il caso di Giuliana Scaglioni, maestra di sci di fondo di Dobbiaco e giudice di gara. "È una bella pista, non piatta, con falsopiani e saliscendi che metteranno a dura prova i campioni che si sfideranno nel parco". Speriamo che la pista piaccia ai top skier che si sfideranno all'ombra della madonnina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Milano "nevica" con 11 gradi: ecco "Race in the city"

MilanoToday è in caricamento