menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il rogo che devastò il palazzetto

Il rogo che devastò il palazzetto

"Rinasce" il palazzetto di via Iseo: al via i lavori

Tra 90 giorni l'impianto tornerà a essere funzionante e utilizzabile per le competizioni ufficiali, rispettando "l'impegno che il Comune aveva assunto nei confronti della città"

Rinasce il centro sportivo Ripamonti di via Iseo, che due anni fa subì un gravissimo attentato mafioso. Sono partiti l'altro giorno i lavori per la riqualificazione del palazzetto, il cuore del centro sportivo, con la risistemazione della palestra e dei locali annessi.

Tra 90 giorni l’impianto tornerà a essere funzionante e utilizzabile per le competizioni ufficiali, rispettando l’impegno che il Comune aveva assunto nei confronti della città e, in particolare, del quartiere. 

Al bando per l’appalto dei lavori hanno partecipato 144 aziende. La vincitrice, la Studiodue Srl, interverrà sulle strutture interne, con il rifacimento della palestra principale e della palestrina. Verranno riqualificati anche tutti i locali adiacenti, con la creazione di spogliatoi ad uso della palestra.

La tribuna da 350 posti verrà risistemata e messa a norma e saranno eliminate tutte le barriere architettoniche per l’accesso all’impianto e alle tribune. Gli interventi si concluderanno in 90 giorni.

Nel frattempo si avvieranno le procedure anche per la risistemazione definitiva di parti del tetto e della facciata della struttura lesionate dal rogo del 2011, ma la piena funzionalità dell’impianto sarà comunque assicurata. L’importo totale dei lavori è di 518.341 mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento