Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Picchia la mamma e cerca di aggredire i carabinieri: arrestato

È successo nella giornata di mercoledì 28 settembre a Cornaredo, hinterland ovest di Milano

Prima ha picchiato la madre, poi ha aggredito i carabinieri. E per lui sono scattate le manette. Un uomo di 57 anni, italiano e nullafacente, è stato arrestato dai carabinieri a Cornaredo (hinterland nord-ovest di Milano) nella giornata di mercoledì 28 settembre, deve rispondere delle accuse di maltrattamenti in famiglia, lesioni, minacce aggravate e violazione degli obblighi imposti dalla sorveglianza.

Tutto è iniziato intorno alle 9 quando l'uomo si è presentato ubriaco a casa della madre e ha iniziato a insultarla, poi è passato dalle parole alle mani: le ha tirato un pugno in faccia e ha cercato i buttarla giù dalle scale. La donna, 81 anni, tuttavia è riuscita a resistergli, scappare fuori di casa e chiamare i carabinieri.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Cornaredo cui il 57enne si è opposto al controllo. L'anziana, accompagnata all'ospedale di Rho, è stata dimessa con una prognosi di 7 giorni; ha raccontato ai militari di aver già denunciato in passato il figlio (e in effetti lui era sottoposto a sorveglianza speciale con divieto di avvicinamento a casa della madre); non solo: nei giorni scorsi l'uomo l'aveva minacciata con una pistola a pallini, arma giocattolo che è stata effettivamente trovata e sequestrata dai detective.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la mamma e cerca di aggredire i carabinieri: arrestato
MilanoToday è in caricamento