Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Chiesa Rossa / Via Pietro Boifava

Ferita e coi vestiti strappati fugge al Carrefour nel cuore della notte: arrestato suo marito

In manette un uomo di 40 anni. A suo carico già una denuncia e la polizia lo "conosceva"

Lei, ferita e terrorizzata, ha cercato rifugio nel primo negozio aperto che ha trovato. Lui, in preda alla solita follia, dopo averla aggredita ha cercato di trattenerla in strada con forza e violenza, strappandole i vestiti di dosso. E così è finito in manette, di nuovo. 

Un uomo di quaranta anni, un cittadino italiano con precedenti per maltrattamenti, lesioni, resistenza a pubblico ufficiale e già sottoposto all'obbligo di presentazione all'autorità giudiziaria, è stato arrestato nella notte tra domenica e lunedì con l'accusa di maltrattamenti in famiglia nei confronti di sua moglie, una donna 38enne. 

L'allarme è scattato verso le tre, quando la vittima si è rifugiata all'interno del Carrefour di via Pietro Boifava con una ferita al volto e gli abiti strappati. Ai poliziotti, immediatamente intervenuti dopo la segnalazione dei dipendenti del supermercato, la donna ha raccontato che pochi minuti prima aveva avuto una discussione con suo marito che l'aveva colpita con un pugno al volto e che le aveva rotto i vestiti nel tentativo di bloccare la sua fuga. 

Lei stessa ha spiegato di aver già denunciato quell'uomo e nei loro terminali i poliziotti hanno trovato quattro vecchi interventi richiesti proprio dalla 38enne per le liti, spesso violente, con il compagno.

L'uomo a quel punto è stato arrestato e portato in carcere. La vittima, invece, è stata medicata sul posto dall'equipaggio di un'ambulanza del 118, ma ha rifiutato il trasportato in ospedale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferita e coi vestiti strappati fugge al Carrefour nel cuore della notte: arrestato suo marito

MilanoToday è in caricamento