Noverasco, finalmente il via libera al nuovo ponte ciclopedonale

L'opera è attesa da anni

Il ponte non agibile ai pedoni

E' iniziato l'iter per la realizzazione del nuovo ponte ciclopedonale che collegherà Noverasco a Opera, completando il circuito ciclabile interrotto anni fa. E' stato pubblicato il bando per l'individuazione dell'azienda che realizzerà l'opera di scavalco praticabile da ciclisti e pedoni. Già per i primi giorni di settembre si potrà sapere il nome del committente e dare il via alla tanto attesa cerimonia di posa della prima pietra.

«E' stato un percorso lungo, tortuoso ma alla fine abbiamo tagliato il traguardo - spiega il sindaco di Opera Antonino Nucera - non è più il tempo delle recriminazioni e delle colpe, ora che la macchina burocratica si è messa in moto, ora che anche gli altri enti hanno iniziato a seguire il nostro passo è tempo di guardare avanti e fare il possibile per evitare altri intoppi. L'obiettivo è quello di riportare, nel più breve tempo possibile, i cittadini nella condizione di muoversi liberamente su tutto il territorio operese che comprenda anche Mirasole e la frazione di Noverasco».

Era il mese di maggio 2014 quando, dopo una copiosa pioggia, crollò la prima rampa del sovrappasso (di competenza dell'ex Provincia e ora Città Metropolitana) che scavalcando la Valtidone collegava Mirasole a Noverasco. Poi a distanza di tempo crollò la seconda rampa e il ponte venne definitivamente chiuso.

Nel 2017 fu abbattuta anche la passerella. Quella attuale non è infatti agibile ai pedoni. Da allora fu un susseguirsi di incontri, conferenze dei servizi e comunicazioni sovracomunali per la realizzazione della struttura di cui il comune aveva trovato una soluzione ricorrendo ai privati. Illusioni e docce fredde hanno trascinato la vicenda per quasi cinque anni. Nel frattempo, nel 2018, venne aperto un attraversamento a livello strada, dotato di semaforo, per garantire almeno provvisoriamente il passaggio delle persone a piedi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I residenti di Noverasco hanno quindi potuto, in sicurezza, raggiungere le fermate provvisorie di Atm collocate all'altezza del semaforo, in direzione Milano e Pieve Emanuele. Le cronache riportano che ad ottobre 2018 Città Metropolitana ha approvato il progetto esecutivo del nuovo ponte; in quel momento si diceva che i lavori sarebbero iniziati entro fine di quell'anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: lockdown totale per Milano e la Lombardia? Fontana smentisce

  • Anche a Milano esplode la rabbia, rivolta anti Dpcm: molotov, bombe e assalto alla regione

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Follia a Il Centro di Arese, fratelli aggrediscono i carabinieri: "Infame, adesso ti taglio la gola"

  • Lombardia, nuova ordinanza: confermato il coprifuoco, recepite le regole del Dpcm

  • Bollettino coronavirus: 5mila contagi in Lombardia, boom di ricoveri. Ecco la situazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento