rotate-mobile
Cronaca

Nullatenenti intestatarie di 160 auto usate per truffe e altri reati

Scoperte dalla polizia locale di Verona

Non hanno redditi e una di loro vive in una casa popolare ma, insieme, erano intestatarie di 160 veicoli e di due società. Sono state scoperte dalla polizia locale di Verona e dai carabinieri di San Giovanni Lupatoto. L'indagine è partita a metà ottobre del 2021 con il controllo casuale di un'automobile all'interno della quale i militari hanno trovato documenti e chiavi di molte altre auto, nonché un certificato di proprietà intestato ad una cinquantenne milanese i cui veicoli erano già stati notati in zone dove, successivamente, si erano verificati furti in abitazione.

La successiva indagine ha fatto emergere che, alle donne, venivano intestati anche uno o due veicoli al giorno. Molte delle vetture erano gravate dal fermo fiscale e sottoposte al divieto di vendita, pertanto gli agenti della polizia locale scaligera hanno incrociato i dati con quelli dell'ufficio intestazioni fittizie della procura di Milano: ne è emersa una lista di reati collegati, come false attestazioni, resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione, porto ingiustificato di armi e oggetti per lo scasso e così via.

Rinviate a giudizio

Successiamente la procura di Milano ha emesso un blocco anagrafico per le due donne, in modo da impedire qualsiasi altra intestazione fittizia. I veicoli sono stati posti sotto sequestro ed è stato avviato un procedimento per truffa ai danni dello Stato. Ora le due donne sono state rinviate a giudizio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nullatenenti intestatarie di 160 auto usate per truffe e altri reati

MilanoToday è in caricamento