Cronaca Duomo / Piazza del Duomo

Troppi rifiuti nell’ex campo rom: dal Comune 600mila euro per ripulirlo

L'ormai ex insediamento di Muggiano, dopo lo sgombero, si presenta come un'enorme distesa di rifiuti di ogni genere. Il Comune è pronto a procedere con la bonifica: e i costi si aggirano attorno ai seicentomila euro

Nel campo c'erano 100 rom - Foto P.L.

Degli oltre cento rom che lo abitavano non c’è più traccia. Qualcuno ha accettato il trasferimento in altre sedi, qualcuno sembra essersi volatilizzato e qualcun altro ha rifiutato ogni soluzione proposta e, probabilmente, è andato in cerca di nuove aree degradate e abbandonate da “occupare”. Nell’ex campo rom di Muggiano, sgomberato giovedì, restano però ben visibili le conseguenze di un insediamento al limite della legalità durato a lungo. 

L’inventario dell’immondizia è lungo e ben variegato: vestiti, giocattoli, macchine, camion, frigo, sedie, motorini, moto, qualche bicicletta e, giusto per non farsi mancare niente, anche qualche sanitario. Tutti rifiuti accumulati nel tempo o “residui” di alcuni furti. 

Evidentemente, ora che l’insediamento è stato sgomberato non si può lasciare che quell’angolo di periferia milanese si trasformi in una discarica a cielo aperto. Quindi, la soluzione è una sola: bonifica e operazioni di pulizia. 

Il conto degli interventi? Secondo il “Corriere della Sera”, il salasso si avvicina alla cifra monstre di seicentomila euro. A staccare l’assegno, naturalmente, sarà il comune di Milano. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppi rifiuti nell’ex campo rom: dal Comune 600mila euro per ripulirlo

MilanoToday è in caricamento