Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Via Dante Alighieri

Due sorelline inseguite e molestate da un uomo: a Legnano è caccia al maniaco in bici

Le due ragazzine, undici e sedici anni, sono tornate a casa terrorizzate e in lacrime. La madre ha segnalato la presenza del maniaco ai vigili e ha sporto denuncia ai carabinieri

Le due ragazzine stavano tornando a casa - Foto repertorio

Le sue parole sono diventate sempre più pesanti. E sussurrate sempre più da vicino. Prima frasi a caso, senza senso. Poi, volgarità chiare. Quindi, veri e propri “inviti” sessuali. Hanno vissuto minuti da incubo due sorelle di Legnano, due ragazzine di undici e sedici anni, finite - nei giorni scorsi - nel mirino di un maniaco. 

Le giovanissime, racconta “Il Giorno”, sono tornate a casa in lacrime e terrorizzate a causa di quell’uomo in bici che le aveva seguite e molestate in zona Legnarello. A spaventarle, secondo quanto raccontato dalle stesse vittime, sarebbe stato un uomo molto alto, quasi due metri, e con un cappuccio sulla testa. 

Il maniaco, che era a bordo di una bici, avrebbe seguito le due ragazzine e si sarebbe avvicinato sempre più a loro, urlando frasi a sfondo sessuale. 

La madre delle sorelline, una volta tranquillizzate le figlie, ha segnalato alla polizia locale la presenza dell’uomo in strada. La donna è anche pronta a sporgere denuncia ai carabinieri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due sorelline inseguite e molestate da un uomo: a Legnano è caccia al maniaco in bici

MilanoToday è in caricamento