Cronaca

Volto coperto e coltello in pugno, minaccia cassieri e commesse: tre rapine in tre giorni

Nei guai un 31 enne d Cornaredo, arrestato dai carabinieri della compagnia di Rho

Immagine repertorio

Avrebbe messo a segno tre rapine in tre giorni. Sempre con le stesse modalità: volto coperto e coltello in pugno. E per lui sono scattate le manette, nei guai un 31enne di Cornaredo, nullafacente e pregiudicato, arrestato dai carabinieri della compagnia di Rho.

Secondo i militari sarebbe lui l'uomo che il 20 dicembre ha rapinato il Carrefour di Cornaredo. Tutto è accaduto alle 22.45 quando un malvivente col volto travisato da sciarpa e berretto ha fatto irruzione all'interno del supermercato armato di coltello: ha minacciato un cassiere facendosi consegnare tutto quello che c'era all'interno della cassa, 985 euro. Poi è scappato facendo perdere le proprie tracce.

I militari sono arrivati al 31enne analizzando le immagini registrate dalle telecamere a circuito chiuso e alle testimonianze dei presenti. La cerchia dei sospettati si è chiusa sempre più attorno al pregiudicato e nella giornata di giovedì è scattata l'ordinanza di custodia cautelare. L'uomo, una volta identificato, "è stato riconosciuto quale autore di altre due rapine aggravate, commesse rispettivamente il 20 dicembre 2017, ai danni della profumeria 'Lillapois' a Pregnana Milanese e il 22 dicembre 2017, ai danni della profumeria 'Filzi' a Milano, tutte perpetrate con le stesse identiche modalità", si legge in una nota dei carabinieri. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volto coperto e coltello in pugno, minaccia cassieri e commesse: tre rapine in tre giorni

MilanoToday è in caricamento