Rapina all'Esselunga, assalto al portavalori: vigilante ferito, rubati 100mila euro in monete

Il blitz dei rapinatori, in tre, alle 7.40 a Cologno. Rubati i contanti e la pistola di un vigilante

Foto repertorio

Il blitz, il colpo per "neutralizzare" il vigilante e poi la fuga con il bottino. Rapina lunedì mattina fuori dall'Esselunga di Cologno Monzese, teatro dell'assalto di tre banditi che sono poi riusciti a scappare con i contanti e con una pistola. 

Stando a quanto finora appreso, i tre - uno di loro era armato - sono entrati in azione alle 7.40, pochi attimi dopo l'arrivo del portavalori che doveva consegnare le monete al supermercato che si trova al civico 111 di viale Lombardia. I rapinatori, appostati all'esterno, hanno colpito alla testa uno dei vigilantes - un 32enne - e gli hanno sottratto l'arma di ordinanza per poi prendere i soldi. 

A quel punto, con la strada libera, i tre sono riusciti a scappare. Sul posto sono immediatamente intervenuti i carabinieri della compagnia di Sesto San Giovanni e del nucleo investigativo di Milano. Il vigilante 32enne è rimasto lievemente ferito ed è stato accompagnato in ospedale in codice verde. Il bottino portato via dalla banda si aggira attorno ai 100mila euro in monete.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Fontana: "Milano rimane zona rossa. Governo vuole mantenerla fino al 3 dicembre"

Torna su
MilanoToday è in caricamento