rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Ferrovie, ricerca Filt-Cgil: stazioni lombarde sporche e con pochi servizi

Lo studio è stato condotto su un campione di stazione delle tratte Varese-Treviglio, Treviglio-Bergamo e Milano-Lecco e presentato oggi. Nino Cortorillo: "La rete ferroviaria non è pronta per accogliere l'Expo"

Le stazioni ferroviarie lombarde sono sporche, circa il 50% di esse non è dotata di una sala d'attesa adeguata, mancano i distributori di deplian informativi e molto altro come per esempio i servizi igienici.

A dirlo è una ricerca-inchiesta presentata oggi dalla Filt-Cgil Lombardia. Lo studio, dall'emblematico titolo "Non è una stazione per pendolari", è stata condotto su un campione di stazioni ad alto utilizzo pendolare nelle tratte Varese-Treviglio, Treviglio-Bergamo e Milano-Lecco.

Nel dettaglio dall'anali dei dati raccolti emerge che “nel 62% delle stazioni manca una mappa della rete ferroviaria indispensabile per muoversi tra una linea ed un'altra; in nessuna stazione monitorata è presente un distributore di depliant informativi; ci sono tratte in cui circa il 70% delle stazioni è privo di servizi igienici; in circa il 62% delle stazioni di alcune tratte non vi è collegamento con il trasporto extraurbano”.

Per quanto riguarda la presenza di videosorveglianza o presidi di polizia si raggiungono punte del 45% di stazioni senza alcun sistema di videosorveglianza in funzione e circa il 77% di stazioni senza presidi di polizia. Stazioni deserte per larga parte della giornata. Ci sono tratte in cui circa il 70% delle stazioni è privo di servizi igienici, in circa il 62% delle stazioni di alcune tratte non vi è collegamento con il trasporto extraurbano.


Insomma secondo Nino Cortorillo, segretario generale della Filt-Cgil Lombardia, le stazioni ferroviarie lombarde non sarebbero pronte ad accogliere “le milioni di persone che approderanno in Lombardia per raggiungere Expo 2015”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferrovie, ricerca Filt-Cgil: stazioni lombarde sporche e con pochi servizi

MilanoToday è in caricamento