Sicurezza, in arrivo 250 mila euro per potenziare i servizi

I fondi, stanziati in parte dalla Regione Lombardia e in parte dal Comune di Milano, serviranno per contrastare l'immigrazione clandestina e per raddoppiare lo street control

Il laboratorio dei falsi documenti e il sistema dello street control a breve verranno potenziati. Il Comune di Milano, infatti, ha ottenuto dei contributi dalla Regione Lombardia per un progetto inerente la sicurezza urbana. Si fa, dunque, sempre più intensa la lotta all'immigrazione clandestina e al traffico.

Il laboratorio falsi documentali.
E' una delle eccellenze della Polizia locale di Milano. Si occupa di contrastare il mercato dei documenti falsi che, spiega il vicesindaco e assessore alla sicurezza De Corato “ha avuto nella nostra città un autentico boom, complici in particolare il tentativo di aggirare le leggi sull’immigrazione clandestina e la corsa per ottenere lo status di comunitario”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il mercato del falso è ampio: non solo permessi di soggiorno o carte di identità ma anche patenti, polizze assicurative, pass per disabili”, continua il vicesindaco. “Ci sono vere bande organizzate che lo gestiscono. E si ingegnano per inventare sempre nuovi sistemi. Dobbiamo pertanto investire anche nella tecnologia per poterle continuamente contrastare”, conclude De Corato. Saranno “circa 100 mila euro” i fondi “destinati a rafforzare il laboratorio dei falsi documentali e il gabinetto di polizia scientifica”.

Lo street control.
Grazie ai nuovi fondi lo ‘street control’ verrà raddoppiato, portando da 20 a 40 le autovetture dotate di telecamere mobili. Va detto che il loro uso non si esaurisce nella fluidificazione del traffico e nel contrasto alla doppia fila. Ma investe anche la sicurezza perché in tempo reale, consultando le apposite banche dati, permette ad esempio di sapere se un’auto è rubata o sospetta. La telecamera del sistema inoltre può essere utilizzata anche per riprendere situazioni di emergenza o pericolo, incidenti o episodi che riguardano l’ordine pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento