menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccio di shaboo in un appartamento di Milano: due arrestati, trovate più di 170 dosi

Si tratta di una delle più recenti operazioni antidroga della squadra mobile milanese

Tre operazioni antidroga della squadra mobile della questura di Milano nella settimana appena terminata. Il bilancio è di cinque persone arrestate oltre al sequestro di varie sostanze stupefacenti tra cui 177 dosi di shaboo (la droga simile all'anfetamina molto in voga presso le comunità asiatiche) e due etti e mezzo di cocaina.

La prima operazione risale alla sera di martedì 16 giugno, verso le nove di sera. Gli agenti hanno arrestato un 34enne originario del Marocco dopo avere individuato il "pusher" presso un bar di corso Lodi. Lo hanno visto cedere droga a un cliente e poi entrare all'interno del locale. Perquisito, aveva con sé cinque involucri di cocaina per 1,6 grammi e 350 euro in contanti. 

Shaboo in appartamento 

Nel tardo pomeriggio di giovedì 18 giugno, invece, i poliziotti della mobile hanno arrestato due filippini di 35 e 41 anni. Le indagini avevano portato a individuare un appartamento di via Imbonati 15 dove risultava esserci spaccio di shaboo. Intorno alle sei del pomeriggio, i poliziotti hanno fatto irruzione nell'appartamento e hanno effettivamente trovato circa 17,7 grammi della metanfetamina, pari a circa 177 dosi, per un valore che si aggira sui 200 euro al grammo. In casa anche 130 euro in contanti e il materiale per confezionare le dosi. 

Spaccio di cocaina a Pioltello

Infine, venerdì sera alle nove, i poliziottii hanno individuato due spacciatori a Pioltello, in via Cilea: i due, a bordo di un'auto, avevano appena venduto droga a un uomo. con sé avevano quindici involucri di cocaina per un peso di quasi cinque grammi, oltre a quasi due grammi di hashish, e 560 euro in contanti. Nascondevano la droga in un appartamento della stessa via, dove gli agenti hanno trovato quasi 260 grammi di cocaina e 30 grammi di hashish oltre a 1.300 euro in contanti. I due pusher, entrambi egiziani di 24 anni, sono stati arrestati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento