Cronaca Corvetto / Piazzale Luigi Emanuele Corvetto

Milano, spacciano shaboo in strada: pusher tentano la fuga, ma vengono inseguiti e presi

In manette un 20enne e un 24enne, entrambi cittadini marocchini, fermati nella notte

Hanno "chiuso l'affare" nel posto sbagliato in un momento decisamente sbagliato. Due ragazzi - un 20enne e un 24enne, entrambi cittadini marocchini - sono stati arrestati nella notte tra domenica e lunedì dalla polizia con l'accusa, in concorso, di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

I guai per i due sono iniziati poco prima delle 2.30, quando una Volante di passaggio in piazzale Corvetto li ha visti cedere qualcosa a un terzo uomo in bici, che alla vista degli agenti si è subito allontanato riuscendo a far perdere le proprie tracce. 

Lo stesso hanno cercato di fare i due pusher, che di corsa hanno imboccato corso Lodi e poi viale Lucania, dove però sono stati raggiunti e fermati dai poliziotti. I pusher sono stati trovati in possesso di 7 grammi di shaboo, la droga molto diffusa nelle comunità asiatiche - di solito è venduta dai filippini - che viene venduta a dosi da 0,1 grammi per i suoi effetti molto potenti, di dieci volte superiori alla cocaina. In tasca la coppia aveva anche 190 euro, che secondo gli investigatori erano stati guadagnati proprio spacciando. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, spacciano shaboo in strada: pusher tentano la fuga, ma vengono inseguiti e presi

MilanoToday è in caricamento