"Io, violentata dal prete quando ero in vacanza con l'oratorio": indaga la curia di Milano

Il sacerdote coinvolto ha chiesto e ottenuto un trasferimento. Ecco cosa sta accadendo

Immagine repertorio

Una lettera firmata con una accusa pesante come un macigno nei confronti di un prete. E ora la curia di Milano vuole fare chiarezza sul caso che coinvolge don Alberto L., sacerdote che — secondo una missiva pubblicata su Rete l'abuso — avrebbe violentato una ragazzina.

Tutto sarebbe accaduto negli anni Novanta quando la donna che ha denunciato i fatti, all'epoca una bimba che frequentava la prima media, era in vacanza con l'oratorio: "veniva a trovarmi nel mio sacco a pelo per sfogare tutte le sue perversioni", si legge nella lettera. La donna ha precisato che per anni sarebbe stata "soggiogata dai ricatti psicologici del parroco": "se vuoi denunciarmi fallo pure, solo ti chiedo prima di avvisarmi così mi tolgo la vita", avrebbe detto l'uomo alla presunta vittima.

"Io, bambina introversa con un macigno sulle spalle, sola, con la paura di sentirmi sporca e non adeguata, nella solitudine di questo terribile segreto — si legge nella missiva —. Ho impiegato 30 anni per capire che non è stata colpa mia, per metabolizzare ed accettare quello che mi accadde, un lungo percorso di sofferenza, una vita rovinata, relazioni distorte".

La posizione della Diocesi di Milano

La Diocesi di Milano ha disposto una indagine ma, attraverso un comunicato stampa, ha precisato che "nessuna denuncia o segnalazione relativa a questo o altri episodi simili che coinvolgano don Alberto L. è pervenuta negli anni scorsi alla curia di Milano".

Non solo, il sacerdote coinvolto nella vicenda "ha chiesto e ottenuto una sospensione dall’incarico di parroco delle Parrocchie di S. Maria Assunta e S. Maria Ausiliatrice in Inzago (Milano)", ha fatto sapere la curia precisando che il prete si è reso disponibile per "ogni approfondimento".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L’Arcivescovo di Milano esprime la propria vicinanza alle comunità parrocchiali citate, che ieri sera sono state visitate dal Vicario episcopale di zona, e a tutti i soggetti in vario modo coinvolti nella vicenda".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero generale, venerdì nero dei mezzi a Milano: a rischio metro, bus, tram e treni. Tutti gli orari

  • Coprifuoco in Lombardia: così a Milano torna di 'moda' l'autocertificazione per circolare

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia, raddoppiano i contagi: 4.126 in un giorno

  • Coronavirus, coprifuoco a Milano e in Lombardia dalle 23 alle 5: c'è l'ok del Governo

  • Milano, il nuovo Dpcm contro il coronavirus: ristoranti, palestre e 'coprifuoco alle 21'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento