Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Entrano in Italia nascondendo 210mila euro di coca in un doppiofondo dell'auto: fermati

È successo al confine con la Svizzera. Nei guai due corrieri della droga albanesi

Il doppiofondo dell'auto

Avevano nascosto tre chili e mezzo di cocaina in un doppiofondo dell'auto e avevano appena attraversato il confine svizzero, sono stati arrestati dalle fiamme gialle. È successo nella giornata di lunedì a Ronago (Como), nei guai due corrieri della droga: cittadini albanesi.

VIDEO | L'operazione della finanza

finanzaTutto è iniziato quando i militari della guardia di finanza hanno fermato un'auto con targa tedesca. I finanzieri si sono insospettiti dall'atteggiamento dei due e dalla fuoriuscita di materiale lanoso dalle bocchette di ventilazione del parabrezza. Quando sono intervenute le unità cinofile è stata scoperta la droga, nascosta nell'alloggiamento dell'airbag anteriore (lato passeggero). Un vano nascosto che si apriva con una combinazione elettronica di comandi.

Nel doppiofondo sono stati trovati tre chili e mezzo di coca, suddivisi in tre panetti confezionati e sigillati sottovuoto. Se la droga avesse raggiunto le piazze di spaccio avrebbe fruttato oltre duecentomila euro. Per i due corrieri sono scattate le manette e sono stati accompagnati nel carcere Bassone di Como. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entrano in Italia nascondendo 210mila euro di coca in un doppiofondo dell'auto: fermati

MilanoToday è in caricamento