rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Veterinario è stufo di richieste di eutanasia: "Mi avete rotto i c... i"

Colorito cartello in un studio in zona Lorenteggio. "Gli animali - spiega il dottor Giordana - non sono delle cose, ma degli essere viventi. In tanti li vogliono uccidere perchè non sanno dove metterli"

Un veterinario milanese con uno studio in zona Lorenteggio ha affisso in bacheca un colorito messaggio, che punta il dito contro coloro che, stufi del proprio animale, decidono di farlo sopprimere, anche se non ci sarebbe alcuna motivazione patologica: "Il direttore sanitario di questo istituto si è rotto i coglioni di richieste di soppressione di animali".

Il messaggio è stato notato da molti utenti, che hanno postato le immagini sui social. In tanti si sono complimentati con la fermezza 'ideale' del professionista.

E il dottor Alessio Giordana, "firmatario" dell'avvertimento, racconta a TgCom che "siamo circondati dall'idiozia di chi pensa che un animale sia una proprietà e non una creatura. E si comporta di conseguenza". Molte persone, infatti, chiedono di uccidere le proprie bestiole "quando non sanno più dove metterle". E questo è "inaccettabile". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Veterinario è stufo di richieste di eutanasia: "Mi avete rotto i c... i"

MilanoToday è in caricamento