rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Tortona / Via Privata Letizia

Un vicino sigilla la porta con la 'supercolla': 15 ragazzi sequestrati in casa

L'accaduto nella notte tra sabato e domenica, in via privata Letizia, zona Solari

Hanno trascorso la serata in casa e quando hanno provato a uscire la porta era sigillata. È successo a un gruppo di 15 universitari nella notte tra sabato 20 e domenica 21 novembre, all'interno di un appartamento di via privata Letizia, zona Solari. 

L'intervento dei vigili del fuoco

I giovani, tutti studenti universitari, si erano trovati a casa di due delle ragazze della comitiva, inquiline dell'abitazione. "Intorno alle 18 - ci spiega la mamma di una delle studentesse al telefono - sono arrivati alcuni amici per dare una mano alle ragazze a portare i mobili in cantina. Poi, in cambio, loro gli hanno offerto l'aperitivo".

Intorno a mezzanotte, poi, il gruppo, dopo aver spento la musica già da circa un'ora (come si legge nella denuncia presentata lunedì) ha deciso di uscire. La porta però non si apriva. Affacciandosi dal balcone e vedendo in strada due ragazze, i giovani hanno deciso di passargli un mazzo di chiavi dell'appartamento, chiedendogli di provare da fuori. Ma nemmeno questo metodo ha funzionato: il telaio della porta infatti era stato interamente sigillato da un vicino (o vicina), forse infastidito dal rumore, con una sorta di 'supercolla'.

A quel punto gli universitari hanno contattato i vigili del fuoco, che però sono riusciti a riaprire la porta, utilizzando la fiamma ossidrica, soltanto intorno alle 3.40 di notte. Per circa quattro ore, quindi, i ragazzi - di cui due peraltro, come messo in luce dalla madre di una delle ragazze, soffrono di attacchi di panico - sono rimasti 'sequestrati' all'interno dell'appartamento. "Non osiamo immaginare cosa sarebbe accaduto se qualcuno si fosse sentito male", continua il genitore.

In base a quanto appreso dalle vittime, un episodio simile si sarebbe già verificato in passato: quando nell'appartamento, vivevano i precedenti inquilini, dei ragazzi molto giovani, dopo una festa si erano ritrovati del silicone nella serratura. All'epoca però non avevano denunciato. Dopo lo spiacevole episodio, le due ragazze  domiciliate nell'appartamento, lunedì mattina, si sono presentate al commissariato di Porta Genova e hanno sporto denuncia per violenza privata contro ignoti. Sulla vicenda procede la polizia di Stato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un vicino sigilla la porta con la 'supercolla': 15 ragazzi sequestrati in casa

MilanoToday è in caricamento