Eventi Porta Romana

Insieme salute - Le sfide della longevità e della non autosufficienza

Si è svolta sabato 19 maggio presso il magnifico Salone degli Affreschi della Società Umanitaria di Milano l’assemblea ordinaria e straordinaria dei Soci di Insieme Salute: la mutua sanitaria integrativa con sede a Milano che dal 1994 garantisce ai suoi oltre 17.000 Soci sussidi e rimborsi di spesa per ogni tipo di prestazione sanitaria (pubblica e privata). Sono intervenuti la Dott.ssa Crescentini di Itinerari Previdenziali e Assoprevidenza, l’avv. Alberto Jannuzzelli - Presidente della Società Umanitaria, la Dott.ssa Franca Braga per Altroconsumo e Slow Medicine, Felice Romeo - Responsabile settore welfare Legacoop, Luca Bernareggi - Presidente Legacoop Lombardia e Vicepresidente vicario di Legacoop nazionale, Paolo Loconsole – Vicepresidente della Mutua Cesare Pozzo, Placido Putzolu - Presidente FIMIV (Federazione Italiana della Mutualità Integrativa e Volontaria) e Federico Ferro – Presidente della Società Mutua Piemontese.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Si è svolta sabato 19 maggio presso il magnifico Salone degli Affreschi della Società Umanitaria di Milano l’assemblea ordinaria e straordinaria dei Soci di Insieme Salute: la mutua sanitaria integrativa con sede a Milano che dal 1994 garantisce ai suoi oltre 17.000 Soci sussidi e rimborsi di spesa per ogni tipo di prestazione sanitaria (pubblica e privata). L’assemblea annuale è da sempre il principale momento di incontro nella vita associativa della Mutua e anche quest’anno ha visto la partecipazione attiva di 200 persone tra Soci e Invitati. Durante l’assemblea ordinaria si sono svolti gli adempimenti previsti dallo statuto sociale; in particolare è stato discusso e approvato il bilancio 2017 ed è stato eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione. Durante l’assemblea straordinaria sono invece state approvate le modifiche statutarie che hanno adeguato lo Statuto Sociale alle nuove disposizioni relative agli Enti del Terzo Settore di cui fanno parte anche le società di mutuo soccorso. In occasione dell’anno tematico 2018 “Noi domani: le sfide della longevità” interviene la Dott.ssa Laura Crescentini di Itinerari Previdenziali e Assoprevidenza. Crescentini, esperta attuaria, spiega come nei casi di non autosufficienza gli attuali modelli di assistenza non siano validi e come sia necessario creare sinergie tra pubblico, privato e tra enti sanitari, sociali e no profit. In tal senso Insieme Salute propone Protezione Futuro: l’innovativa forma di assistenza che interviene in caso di non autosufficienza. Si tratta di un aiuto concreto che garantisce, in caso di accertato stato di non autosufficienza, il rimborso o la fornitura di servizi in forma diretta fino a 500 euro al mese per massimo 5 anni per: assistenza alla persona (anche badanti); assistenza infermieristica; trattamenti fisioterapici e riabilitativi; acquisto o noleggio di ausili, presidi e tutori; aiuto domestico familiare; retta per la degenza in strutture residenziali o semi residenziali per persone non autosufficienti. Protezione Futuro può essere attivata da chiunque non abbia ancora compiuto i 65 anni. Dopo l’adesione la protezione è garantita per sempre, senza limiti di età. Sono intervenuti inoltre l’avv. Alberto Jannuzzelli - Presidente della Società Umanitaria, la Dott.ssa Franca Braga per Altroconsumo e Slow Medicine, Felice Romeo - Responsabile settore welfare Legacoop, Luca Bernareggi - Presidente Legacoop Lombardia e Vicepresidente vicario di Legacoop nazionale, Paolo Loconsole – Vicepresidente della Mutua Cesare Pozzo, Placido Putzolu - Presidente FIMIV (Federazione Italiana della Mutualità Integrativa e Volontaria) e Federico Ferro – Presidente della Società Mutua Piemontese. Dopo il rinfresco allestito nel magnifico Chiostro dei Pesci, Soci e invitati hanno partecipato agli incontri di scrittura autobiografica (Il film della mia vita) e consapevolezza corporea (L’arte di cadere) organizzati nel pomeriggio dalla Dott.ssa Livia Negri e dalla Dott.ssa Nadia Lattuada di Andromedia. Durante gli incontri sono stati presentati i corsi cui i Soci potranno partecipare e che si svolgeranno a partire dal mese di settembre. Il 24 maggio il Consiglio di Amministrazione ha rieletto Presidente Valerio Ceffa, il quale continuerà a rappresentare Insieme Salute garantendone la continuità e tutelando i valori e i principi della Mutua sanciti nel Codice Etico di Insieme Salute. Il documento ufficiale è stato presentato in occasione dell’assemblea annuale dei Soci e, in un periodo di cambiamenti normativi e lotta alle mutue spurie, è il mezzo con cui Insieme Salute afferma chiaramente le caratteristiche distintive e imprescindibili della Mutua (tra cui non lucratività, democraticità, assistenza per tutta la vita, adesione libera e volontaria, trasparenze e chiarezza, correttezza nella gestione delle risorse umane, difesa e valorizzazione del Servizio Sanitario Nazionale, ecc.).

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insieme salute - Le sfide della longevità e della non autosufficienza

MilanoToday è in caricamento