Politica Porta Lodovica / Corso Italia

"Il vicesindaco ha fatto annullare la multa al ciclista sul marciapiedi"

Bufera su Lucia De Cesaris che si difende: "Le circostanze erano diverse e non ho imposto niente a nessuno"

La caserma Teuliè

Bufera su Lucia De Cesaris, vicesindaco di Milano, che - secondo l'accusa rivoltale dal Sulpm, sindacato di polizia municipale - avrebbe fatto annullare "su due piedi" una multa appena comminata da una vigilessa ad un ciclista sul marciapiedi. 

L'episodio è avvenuto il 5 maggio, davanti alla Caserma Teuliè di corso Italia. Secondo quanto spiegato dal sindacato, due vigili urbani - che si trovavano all'esterno della struttura, dove si stava svolgendo una cerimonia ufficiale - hanno multato un uomo che transitava sul marciapiedi in sella ad una bicicletta. Comportamento che, a rigor di codice della strada, è effettivamente vietato.

Sul posto c'era però anche la De Cesaris che, notando la scena, è intervenuta (con fascia tricolore) "criticando vivacemente l'attività dell'agente davanti ai numerosi presenti che guardavano attoniti la scena", scrive il Sulmp, che aggiunge che "la vice sindaco ha travalicato le proprie attribuzioni".

Il caso è finito anche nella seduta del consiglio comunale dell'11 maggio, con una interrogazione di Gabriele Ghezzi (consigliere del Pd) per chiedere una chiarificazione da parte del sindaco Giuliano Pisapia sulla sussistenza o meno di "pressioni" sugli agenti di polizia locale. E Fabrizio De Pasquale (Forza Italia) chiede le scuse della De Cesaris, che "avendo la fascia tricolore addosso non ha dovuto nemmeno pronunciare la classica frase lei non sa chi sono io. Risultato: multa cancellata, vigilessa umiliata pubblicamente davanti a colleghi e cittadini", spiega.

Ma la De Cesaris si difende. "Un lavoratore che stava portando la spesa su un marciapiede molto ampio", ha commentato su un social network, "mentre poco più in là numerose macchine in doppia fila, ho solo evidenziato questo, non ho chiesto nulla e non sono intervenuta. Niente di più e niente di meno, con gentilezza e senza chiedere altro. Intorno a me c'erano tante persone. Del rispetto del lavoro dei vigili credo che proprio in queste giornate vi possano essere molti a testimoni. Trovo incredibile che il sindacato tragga delle conclusioni senza appunto chiedere".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il vicesindaco ha fatto annullare la multa al ciclista sul marciapiedi"

MilanoToday è in caricamento