menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Assistenza sanitaria anche ai bambini extracomunitari irregolari"

Lo chiede una mozione presentata dal centrosinistra in regione Lombardia

Una mozione per riconoscere l'assistenza sanitaria anche ai minori extracomunitari irregolari è stata presentata da Umberto Ambrosoli e da altri esponenti di centrosinistra in consiglio regionale. Secondo quanto si legge nella premessa, attualmente i figli di stranieri senza permesso di soggiorno possono accedere alle strutture sanitarie soltanto per prestazioni "urgenti ed essenziali" e hanno diritto a un pediatra "solo fino ai sei mesi di vita".

E' quindi per garantire la "continuità delle cure" e "il diritto alla salute del minore" che esponenti di Pd e Patto Civico hanno presentato la mozione, con cui si chiede "l'attribuzione del pediatra di libera scelta e l'erogazione di determinate prestazioni sanitarie" per i figli di extracomunitari senza permesso di soggiorno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento