rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Politica Duomo / Piazza della Scala

Ramadan, Pisapia parla ai musulmani di Milano: "Opportunità di luoghi di culto degni"

Lunedì 28 luglio finisce il Ramadan

“Le tristi ore di questi giorni, ancora macchiate dal sangue di molti innocenti, in diverse parti del mondo, oppure nella disperata ricerca di una speranza di vita, non devono allontanarci dal dovere, qui, nella nostra città, di praticare la speranza, il dialogo, l'attenzione ai più deboli”. E’ uno dei passaggi del messaggio inviato lunedì mattina dal Sindaco di Milano Giuliano Pisapia alle comunità islamiche presenti sul territorio cittadino riunite per festeggiare la fine del Ramadan. 

“I valori di umanità, fede e fraternità - scrive ancora il sindaco - sono una ricchezza per ogni milanese, quale che sia la sua fede, così come nella storia sono state fermento di cultura e civiltà. Essere cittadini milanesi, oggi, significa accogliere la vostra presenza operosa nella sua dimensione più autentica, quella della fede, che la nostra Costituzione tutela, al pari di tutte le altre”. 

Nel messaggio, Giuliano Pisapia ricorda come “il nostro impegno è quello di dare, pur nelle difficoltà, giuste opportunità di luoghi di culto degni, ma soprattutto di proporre, facilitare, praticare azioni di dialogo vero con tutte le fedi e tutte le culture. Il nostro sforzo comune deve essere quello di coltivare pensieri e atti di pace, educando in primo luogo le giovani generazioni, alle quali affidare il futuro di una umanità rinnovata”. 

Lo scorso anno un esponente della giunta comunale aveva partecipato alla preghiera svoltasi all’Arena. Ora l’amministrazione comunale ha partecipato alle celebrazioni con la presenza dell’assessore con delega al Dialogo interreligioso Francesco Cappelli alla preghiera svoltasi questa in via Cambini 26. Nel pomeriggio l’assessore alle Politiche sociali Pierfrancesco Majorino sarà alla Casa della carità per portare il saluto alla comunità islamica lì presente. 

Questo per garantire una presenza in più luoghi e favorire così il dialogo con tutte le comunità presenti sul territorio cittadino.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ramadan, Pisapia parla ai musulmani di Milano: "Opportunità di luoghi di culto degni"

MilanoToday è in caricamento