Giovedì, 13 Maggio 2021
Politica

"Ti arresto", Laura Boldrini interrotta dall'ex generale Pappalardo: allontanato dalla sala

È successo durante il comizio di chiusura della campagna elettorale al Circolo Arci Corvetto

La presidente della camera Laura Boldrini (immagine repertorio)

Si è alzato in piedi durante il comizio della presidente della Camera Laura Boldrini minacciando di ‘arrestarla’ in quanto "donna delle istituzioni". Piccolo fuoriprogramma a Milano durante la chiusura della campagna elettorale della leader di Leu al Circolo Arci Corvetto di Milano. Protagonista del fatto il generale in pensione Antonio Pappalardo, subito allontanato dal servizio di Security.

Ma la presidente della Camera non si è scomposta e una volta che l'ex militare era stato allontanato ha chiosato: "La democrazia non è una buffonata, c'è sempre qualche mitomane che vuole attirare l'attenzione". Poi la candidata di leu ha attaccato: "Non ha ancora capito che cos'è la democrazia e pensa che sia legittimo interrompere in questo modo provocatorio. Non ha capito che qui non c'è trippa per gatti. Mettiti l'anima in pace, non mi fai paura".

"Il generale Pappalardo ha tentato di 'arrestare' Laura Boldrini a Milano, interrompendo la festa di chiusura della campagna elettorale — ha twittato il leader di Leu Grasso —. Una sceneggiata ridicola. Per fortuna la politica è un'altra cosa. Ti sono vicino, Laura. Avanti senza paura!".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ti arresto", Laura Boldrini interrotta dall'ex generale Pappalardo: allontanato dalla sala

MilanoToday è in caricamento